Differenze tra Disinfettare e Igienizzare

differenza-tra-igienizzare-disinfettare

Differenze tra Disinfettare e Igienizzare

Spesso si fa confusione quando si parla di igienizzare e disinfettare, 2 parole che di frequente vengono usate come sinonimi, ma che indicano 2 cose in realtà diverse. Girando per le corsie di un supermercato o di un negozio di articoli per la casa e la persona, ci si imbatte in tantissimi prodotti per la pulizia come disinfettanti, additivi igienizzanti, detergenti sanificanti etc. Tuttavia, questi prodotti possono avere funzioni diverse: disinfettare o igienizzare.

Si deve scegliere il prodotto adatto, in base all’esigenza di disinfettare o di igienizzare/pulire. Un disinfettante, al contrario di un igienizzante, svolge un’azione contro germi, batteri, virus e funghi comprovata da test di efficacia ed è autorizzato al commercio da parte del Ministero della Salute. L’igienizzante  è un prodotto detergente che aiuta a rimuovere polvere, grasso, macchie e odori, ma non ha una comprovata azione contro i micro-organismi.

 

disinfettante-germo

 

Prodotto che disinfetta VS prodotto che igienizza

Il Disinfettante è un prodotto che ha proprietà battericide-germicide e che per essere messo in commercio come tale, necessita di un’approvazione dal Ministero della Salute. Solo dopo le prove di efficacia del prodotto è possibile ottenere l’autorizzazione alla vendita.

L’Igienizzante è invece un prodotto che si utilizza per pulire le superfici da polvere, sporco e macchie, ma non assicura che germi, batteri, funghi e virus siano eliminati. Solo con un disinfettante si riesce ad eliminare la quasi totalità di microorganismi nocivi, che possono rimanere sulle superfici di casa, sui vestiti, sui sedili dell’auto e, come ormai sappiamo bene, sulle mani.

Come riconoscere a prima vista un Prodotto Disinfettante

Per capire subito se un prodotto è un  disinfettante o un igienizzante, basta vedere se presenta in etichetta il nome “Disinfettante” e la dicitura “Presidio Medico Chirurgico”, o “Biocida. Questa scritta in evidenza sulla confezione, assicura che il prodotto è autorizzato dal Ministero della Salute e ha superato test di laboratorio specifici contro microrganismi quali germi e batteri. Se si vuole fare anche la prova del 9, c’è da sapere che ad ogni “Presidio Medico Chirurgico” o “Biocida” corrisponde un numero di registrazione, che è obbligatorio riportare sulla confezione.

presidio-medico-chirurgico-germo

Scopri come nasce un disinfettante Germo

 

Basta confusione

Igienizzare e disinfettare sono 2 azioni che possono sembrare simili, ma in realtà non lo sono. Un esempio: se si pulisce il piano cottura della cucina con uno sgrassatore, questo aiuterà a igienizzare la superficie e rimuovere lo strato superiore di sporco e unto, ma non eventuali micro-organismi. Usando un disinfettante sgrassatore, oltre alla pulizia si ottiene anche un effetto battericida eliminando il 99.9 % dei germi presenti.

Di fronte a decine e decine di prodotti, ora le idee sono più chiare. Con i prodotti disinfettanti Germo le superfici diventano sicure.

Contattaci per maggiori informazioni

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *